NOI ITALIANI SIAMO UN POPOLO DI GRANDI RISPARMIATORI, MA PESSIMI INVESTITORI

savings, piggy bank, hand-3228759.jpg

Ebbene si, è proprio cosi’

Noi italiani abbiamo un grande senso del risparmio ma siamo molto scettici per quanto riguarda gli investimenti, specialmente per quanto riguarda il settore finanziario. Forse un pò a causa della cultura in cui siamo cresciuti, che ci ha insegnato che gli investimenti migliori sono nel “mattone” o strumenti tipo i buoni fruttiferi postali…o peggio ancora il modo di dire “tenere i soldi nel materasso”!

E’ comprensibile, infatti l’Italia non è messa bene in classifica a livello mondiale per quanto riguarda la formazione finanziaria. In molti paesi europei si impara il funzionamento dei mercati finanziari già da bambini o adolescenti, e questo dà un enorme vantaggio perchè si cresce con una mentalità totalmente diversa rispetto a chi non si è mai creato una cultura finanziaria. Mi chiedo perchè non si insegna nelle scuole, e se si vuole imparare i mercati finanziari li si impara o da autodidatta o all’università (e la cosa strana è che molti professori che insegnano economia sono i primi a non investire ,mah).

Gli ultimi dati degli analisti indicano che in genere gli italiani , soprattutto i giovani, o hanno timore ad investire o investono in mode del momento come le criptovalute (di cui però non conoscono neanche il funzionamento). I piu’ propensi ad investire nei mercati finanziari sono gli over 60. La tendenza è quella di risparmiare perchè “non si sa mai cosa può accadere”, il che è un’ottima cosa, ma quando si tratta di investire una parte di quei risparmi la maggioranza non ne vuole sapere e preferisce tenere tutto il gruzzolo fermo sul conto in banca.

Risparmiare è certamente il primo passo per creare benessere economico, ma è l’investimento che fà la differenza e fà crescere il patrimonio e il potere d’acquisto. Credo fortemente che noi italiani e l’Italia in generale abbiamo bisogno di avere piu’ strumenti di formazione finanziaria nelle scuole, in corsi specializzati e nel web che ci possano mettere nelle condizioni di accrescere la nostra cultura finanziaria e cambiare le nostre abitudini in tema investimenti.

Io con questo mio sito cerco di contribuire a questo, perchè investire è ancora piu’ bello che risparmiare.

M.L.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto